Food, Rock& Wine @Cipolla Rossa
On:   |   By:   |   Under: News   |   Comments: Comments are off

In occasione del Taste 2018, una collaborazione con l’Azienda Vinicola Allegrini e il famoso giornalista fiorentino Benedetto Ferrara per un menù speciale che prevede:

Colatura di parmigiano 24 mesi, uovo 63° e Tartufo “qualità Scorzone”
Vino in abbinamento: Palazzo della Torre ’14 IGT
13 €
Raviolo di bufala al pomodoro confit adagiato su salsa di melanzana alla meticcia selvatica
Vino in abbinamento: Rosso di Montalcino DOC ’15
14 €
Lombetto di Grigio farcito con bietolina e cipolla caramellata su crema di patate al basilico
Vino abbinamento: Il Seggio ’14 Bolgheri DOC
20 €
Tiramisù al cioccolato 75% aromatizzato al caffè
7 €

oppure menù completo 45 € a persona

…..e una reinterpretazione “rock” dei vini del Giornalista Benedetto Ferrara in collaborazione con la sua rubrica Rock&Wine!

Prendetevi due minuti per leggere:

Il ritmo del cuore segue la scia. E quella ti porta tra le curve dolci della passione totale. E’ un sospiro, e silenzio, e un sorriso leggero che ti racconta tutto. Blend pop e sensuale, voglia di vita, labbra che cercano, respiri che dicono. Un gioco, dove il sentimento è un desiderio che sa più nascondersi. Rosso veneto intrigante, che fa del tuo corpo luce fluorescente, perché l’amore è tutto ciò che scavalca leggero il recinto della ragione. E i corpi si annodano, la musica che ti accompagna e scivola dentro. E questo vino che scende giù in gola: prezioso, intenso, pieno di te.

 

Palazzo della Torre 2012

Azienda: Allegrini

Territorio: Valpolicella classica

Uve: Corvina veronese 70%, Rondinella 25%, Sangiovese 5%

La canzone: Sexual Healing (Marvin Gaye)

L’aggettivo: Seducente

Voto: 7

 

 

 

Elogio della lentezza. Che paesaggi intorno. Risali dal mare verso la collina: tutto ti sorprende, come la prima volta, il primo bacio. L’eleganza del sangue nobile, quello che intravedi nei gesti leggeri di una donna che ti scuote il cuore. Bolgheri e il suo vento leggero. Alta Maremma di un’estate per sempre. Confondersi nel gioco di uve preziose, ricordando i giorni delle passeggiate in spiaggia. Un calice in mano e il tramonto che fa rimbalzare la sua luce sull’acqua. Più di un amico, questo rosso, per confidarsi e riposare la mente con dolcezza. Sentirsi a casa ovunque, con la sabbia tra le dita dei piedi nudi e le mani pronte a una carezza. Forte. Sincera.

Nome: Il Seggio

Azienda: Allegrini

Zona: Bolgheri

Uvaggio: 40 % Merlot, 30% Cabernet Sauvignon, 20% Cabernet Franc, 10% Petit Verdot o ignored

La canzone: I Got a name (Jim Croce)

L’aggettivo: Visionario

Voto: 7,5

 

 

L’attacco di chitarra apre la strada al viaggio. Scegli la libertà, è questo ciò che vuoi. Poi la sezione ritmica, un grido ruvido, l’assolo. Ecco: Sangiovese in purezza, anima ribelle. Corri e corri, nessuno ti fermerà. C’è una melodia nascosta, mentre la batteria picchia e l’elettricità fa ballare la stanza. Sarà Montalcino e la sua storia, sarà che non hai paura di niente, succede che questo rosso ti fa sentire il rock & roll sotto la pelle. Vibrazioni quasi violente. Ma che ti spingono oltre. E tu passi, vivi, vai. Felicità.

Rosso di Montalcino 2015

Azienda: Allegrini

Uve: Sangiovese

La canzone: Sweet child o’ mine (Guns N’ Roses)

L’aggettivo: elettrico

Voto: 7

 

 

 

Translate »